Andando verso la fine di febbraio… 2007

Treinta y Tres

22.02.07

 

Amici bloggers, scusate la latitanza degli ultimi giorni ma, sebbene la routine è la medesima, qua di cose da fare che ne sono tante, anche se le giornate sono un po’ più tranquille, gli esami sono finiti e quindi non ho più quel ritmo forsennato… anche se da un lato ho una relazione che mi guarda e dall’altro un progetto ancora da iniziare… io guardo avanti per depistarli…

Per il resto, è Carnevale… e mi sono dimenticata di dirvi che è iniziato a fine gennaio e non termina come in tutti i Paesi (credo) il martedì grasso, no qua è vietato… se allunga sino alla domenica successiva… e quindi fra 4 giorni termina il tutto… e speriamo veramente. Dico 1 mese di Carnevale… Gente nuda che balla per strada, ubriachi, tamburi, canti… io devo dormire!! Dico, mascheratevi e Basta, niente da fare, qua ci sono i premi, come miglior vestito, miglior murga, canto e tutto il cuccuzzaro… nemmeno per l’Oscar ci sono così tante categorieJ

E aggiungo, a me il Carnevale non piace, mi mette una tristezza. Mi sarò mascherata 4 volte in vita mia e l’ultima risale a 13 anni fa!

Però, ho potuto vedere alla tv quello di Rio de Janeiro, uno spettacolo, costumi ed idee originali (oddio non tutte) però splendido, chissà quanto costa assistere, quello di Montevideo viene abbastanza (e parliamo in dollari) figuriamoci RIO.

Comunque, Suor Juanita non s’è lasciata sfuggire, nemmeno questa volta, commenti su come NON erano vestite le pulzelle, e meno male che non ha visto il viados che c’era martedì a Treinta y Tres, altrimenti povera la mia Juana!! Mi fa ammazzare dalle risate. È veramente uno spasso.

A proposito, qua ho assistito alla sfilata di martedì, cavolo se ci danno dentro con i tamburi!! Purtroppo, avevo dimenticato la macchina fotografica – mannaggia a me – e così ho fatto ricorso al cellulare, spero che in web vengano e si vedano bene. Che testa che c’ho… vabbè erano quasi le 22 quando è iniziato il tutto, magari non venivano… mi sto dando delle possibili scuse… porcaccia miseria! Maldida camara!

 

Oggi, 22.02.07, con i ragazzi del Barrio, abbiamo chiuso i libri e ci siamo dati a due ore di gioco… memory e carte… una bisca! Però ci volevano due ore di svago, solitamente passano 120 minuti a sentirmi parlare o a scrivere. Quanto, ma dico quanto sono buona?!?

 

E leggendo qualche resoconto dei miei colleghi, sparsi per il mondo, mi sento proprio fortunata. Qua, sento che mi vogliono bene e non ho avuto nessun problema con le Suore – incredibile a dirlo – anzi credevo di non riuscire ad ambientarmi con tanta facilità, ed invece, nulla è stato traumatico. Poi, con gli altri, va a gonfie vele (almeno finora), mi chiamano per uscire, vengono a fare due chiacchiere ed hanno sempre un sorriso da darti.

E’ gente eccezionale questa, sa vivere di quello che ha, senza angustiarsi troppo, apprezza la semplicità delle cose e poi è immensamente generosa… e non parlo di soldi. Credo di aver fatto un’ottima scelta e l’Uruguay si sta rivelando sorprendentemente sorprendente… insomma, io i tanti auguri canti e suonati in Chiesa al prete non li ho mai sentiti… qua accade anche questoJ

 

Un beso

Anto

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...