DVD che passione!

Bene… per un pò lascio i libri anche se presto vi darò un paio di suggerimenti per l’acquisto e passo ai DVD.
Insomma, il SudAmerica mi sta dando la grande opportunità di vedere film in dvd e prendermi del tempo… quando si è a casa, si è sempre di fretta che tra un cinema, una pizza, un’uscita a due… tempo per farsi una scorpacciata di film non ne abbiamo tanto…poi è bello anche rivedere qualche film particolarmente bello e/o simpatico e/o…
Quindi, passo nel consigliarvi:

SCHOOL OF ROCK: Credevo fosse uno di quei film cretini come molti, ma mi sono davvero ricreduta. La colonna sonora è veramente grande, il protagonista fa morire ed è uno di quei film che ti lascia col sorriso stampato in faccia. (7)

AIRHEADS – UNA BANDA DA LANCIARE: Questo magari evitate di vederlo, se non fosse per Adam Sandler adolescente (in realtà non so quanti anni avesse all’uscita di questo non capolavoro), vi direi lasciatelo nello scaffale di blockbuster! (4)

IL MIO MIGLIOR NEMICO: L’avevo già visto, ma lo trovo sempre sempre spassosissimo. Muccino sembra recitare, certo le parti che interpreta sono sempre quelle, ma Verdone gli da veramente una grossa mano. (7)

MANUALE D’ AMORE: So che è uscito il 2, purtroppo non l’ho visto. Trovo carina la storia e il modo con cui si lascino i vecchi personaggi per passare al nuovo step del libro. La Buy è eccezionale e la Littizzetto spassosa come sempre. (6 1/2)

IL DIAVOLO VESTE PRADA: C’è chi afferma che la protagonista mi assomigli (non la Streep),  ma non è questo il punto. Il film è stato molto ma molto ritoccato rispetto al libro, ma trovo la Streep strepitosa, peccato per il mancato Oscar. E la ragazza che interpreta Andrea Sachs (Anne Hathaway) molto molto bella. La vera chicca è il gay. Divino. Fortuna che poi il giornalismo trionfa sempre:-) (7 1/2)

IL VENTO DEL PERDONO: Guardatelo solo per Morgan Freeman… La Lopez drammatica noooo! Comunque è la storia di una ragazza madre in fuga. Cerca di scappare dal fidanzato violento e porta con sé Griff, la figlia undicenne nata dall’unica relazione felice della sua vita, se ne va nel Wyoming dal suocero (Robert Redford), convivenza difficile. Il vecchio non vede di buon occhio la ragazza, anzi la detesta per un bruciante segreto legato alla tragica fine del figlio, ma grazie alla complicità dell’amico di sempre e della giovane Griff imparerà ad avvicinarsi a lei e a chiudere i conti con il passato. (5)

OGNI MALEDETTA DOMENICA: Che dire capolavoro! Come si trasforma un campo di football in un campo di battaglia? Oliver Stone lo sa, e lo sa molto bene. Una panoramica riuscitissima dello spiccato cinismo nello sport americano, dove gli atleti vengono mandati proprio al macello, e come loro accettino di buon grado questo compromesso, coscenti che la carriera dura un soffio e come quindi ogni occasione vada sfruttata al massimo per raggiungere la gloria, prima che tutto finisca. (9)

CLOSER: Credo di aver quasi vomitato. Disgustevole. Insomma Julia come hai fatto, come hai potuto accettare un film del genere. Si salva solo The Blower’s Daughter di Damien Rice, colonna sonora. (4)

GIOVANI, CARINI E DISOCCUPATI: Mi aspettavo di più da Ben Stiller, questo ve lo devo confessare. Finita l’università, Lelaina (W. Ryder) è pronta per cambiare il mondo. Trova un posto in una TV, ma la sua aspirazione è quella di filmare con una videocamera gli amici. L’idea base è buona ma, dapprima incalzante, agile e sapientemente frammentaria, la commedia diventa poi banale… non vi dico come finisce. (6)

TI VA DI BALLARE? Cosa di combina Banderas?? Non male. Ispirato alla vera storia di Pierre Dulaine che diventa un punto di riferimento per un gruppo di ragazzi “particolari”….  Mette il buon umore (6 1/2)

DUE SINGLE A NOZZE: Adoro Owen Wilson e Vince Vaughn Christopher. E’ una commedia spassosissima e lasciatemelo dire da non perdere. Idea molto molto carina. (8)

UN BACIO APPASSIONATO: Questo lo consiglio solo agli amanti di K. Loach. E’ sulla discriminazione raziale ma soprattutto religiosa, amabientato in Inghilterra… E’ la storia d’amore di una cattolica e un musulmano… Spunti per la riflessione… (61/2)

Inoltre, mi sono dedicata (grazie alla scelta scrupolosa di un mio amico) a dei corti.
– Au bout du monde: GENIALE
– One man band della Pixar. Ragazzino adorabile
– Safety producers. Da cancellare
– Vincent di T. Burton per chi ha letto le sue poesie non è difficile calarsi e capire il corto. In ogni modo, chicca!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...