Home Video

E’ da un pò che non consiglio qualcosa da leggere o andare a vedere…
La mia recente influenza mi ha fatto fagocitare celluloide a volontà, tanto che la mia seconda scorta sudamericana sta per esaurirsi… ma non mi perdo d’animo…
Comunque, torniamo a noi e ai vostri desideri.

Genere impegnato. Consiglio di vedere questi film con poche persone, in assoluto silenzio in modo tale da gustarsi l’intreccio narrativo fino in fondo. Rigorosi poi i commenti finali.

BABEL (8 1/2) di Inarritu. Sconfitto nei recenti Oscar da Scorzese, a mio avviso, il suo film valeva la statuetta come miglior pellicola dell’anno. Brad Pitt ha recitato (merito anche della Blanchett) e aveva più di un’espressione facciale. Le due attrici non protagoniste sublimi. Consiglio di vederlo in lingua o meglio lingue originali. Il doppiaggio in italiano non dà giustizia.

C’ERA UNA VOLTA IN AMERICA (8). Capolavoro di Leone in regia e Morricone per le musiche. La trama si sviluppa con una serie di flash back e dalle interminabili inquadrature. Passato e presente si intrecciano per poi ritornare al punto di partenza… (o quasi). De Niro fenomenale.

K – PAX (6 1/2). Esiste davvero un altro mondo? I pazzi sono davvero pazzi? E come sono i marziani? A nessuna di queste domande vrrà data risposta, ma gli interrogativi restano. Da non confondere con X – Files!

HONG KONG EXPRESS (5 1/2). Attendo che qualcuno me lo spieghi.

Action.
V PER VENDETTA (8).
Un’affascinante e bravissima Natalie Portman ci porta avanti con gli anni, siamo in Inghilterra, padrona del mondo, e un misterio V si aggira per le strade di Londra. Le idee hanno un’anima, bisogna solo combattere per la loro realizzazione. L’alto cancelliere sembra Adolf e le analogie con i sistemi dittatoriali sono notevoli. Inquitente la distuzione del Parlamento e del Big Ben.. ma  vi voglio rallegrare con una notizia: non ci sono i reali! Elisabetta è deceduta!

INSIDE  MAN (6 1/2). Per la serie non deve mancare Denzel se si parla d’azione, eccovi un intreccio gustoso dal finale frizzante e particolare. Occhio alla Foster!

Buon uomore.
ALLA RICERA DI NEMO (7 1/2).
Disney Pixar, accoppiata vincente. Andiamo Belliiiiiii, torniamo un pò bambini e tuffiamoci (è il caso di dirlo) alla ricerca di Nemo tra la barriera corallina.

BIG FISH (6 1/2) Ci sono favole che possono essere vere. I racconti animati e un pò  pomposi di un padre sul punto di morte. Scoprire le radici…

SCHEGGE DI APRIL (5). La redenzione arriva anche per Katie Holmes. L’eterno amore di Dawson, si trova ad interpretare la parte della ragazza ribelle ma redenta e intenta (tutte rime trovo) a cucinare e ricucire il rapporto con la famiglia nel giorno del ringraziamento. Con scale e inquilini!

Commedia a lieto fine.
HOW TO LOSE A GUY IN 10 DAYS (8).
Questa è una delle mie preferite e perchè adoro la Hudson e perchè mi piace il Matthew dal cognome strano! Lei giornalista (o ci prova), lui pubblicitario in rapida ascesa. Scommesse e lavoro ci mettono il sale. Non perdere di vista gli attori detti marginali!

SERENDIPITY (7). Quando l’amore è magia. Cusack mi ricorda sempre più Savani e per lo meno il film finisce bene, a differenza della WL! Per gli amanti del destino e per gli inguaribili romantici. A volte l’anima gemella esiste!

A CASA CON I SUOI (6 1/2). Jessica Parker e Matthew cognome strano. Frizzante e divertente, anche qui gli attori secondari sono spassosi. Da urlo l’immagine finale dei genitori del ragazzo… Hit the road Jack…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...