Sensi

Mi riempio la bocca di vomito, false risa e sproliloqui.

ascolto solamente pianti silenziosi che commuovono l’anima.

Afferro l’anima delle parole vuote.

Soffocata da fragranze di marcio perbenismo.

Questa nebbia di fine giugno offusca la mia vista.

Questo per dirti che sono solo cinque i sensi

di più non ne ho e non li posso versare sul tuo conto corrente.

Devo terminare di assaporare, osservare, percepire, toccare

per poi annusare e forse ricominciare da capo…

Ma sono solo cinque…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...