Altri film prima delle due settimane olimpiche

4
Titolo: Gli infedeli
Genere: Commedia
Cast: J. Dujardin, G. Lelouche, G. Canet
Film a episodi sull’infedeltà maschile. Noioso, banale e a tratti scontato. Inoltre, assolutamente maschilista. Le donne ci si vedono del film sono fragili, rassegnate eccetto la lolita, ma lì giocano gli anni a favore. Scritto dall’Oscar XX insieme all’amico XX, direi che potevamo vivere anche senza.

4
Titolo: Singolarità di una ragazza bionda
Genere: Drammatico
Cast: R. Trêpa, C. Wallenstein
Un’ora di film mal speso, storia surreale con dialoghi senza senso, il doppiaggio poi lascia davvero a desiderare. Per chi volesse farsi del male, questa è la storia. Un giovane commercialista s’innamora di una ragazza che vedeva dalla sua finestra. La storia viene raccontata dal protagonista stesso a una sconosciuta che siede accanto al lui su un treno diretto in Algarve.

4
Titolo: Tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso* (*ma non avete mai osato chiedere)
Genere: Commedia
Cast: W. Allen, B. Reynolds
Film composto da sette episodi. Il primo è quello del giullare di corte, che in tutta onestà non mi ha fatto ridere. Segue la sodomia del pastore armeno, noioso anche quello. Poi c’è la coppia “italiana” e i problemi con l’orgasmo della bolognese ed è quasi passabile. Grazioso invece lo sketch del padre travestito. Carino anche quello della giornalista nello studio di un medico un po’ particolare. Sta di fatto però che il film non mi è piaciuto.

5
Titolo: Che fai rubi?
Genere: Commedia
Cast: W. Allen, L. Lasser
Il primo film di Woody è un rifacimento di un lungometraggio giapponese, con una novità: i dialoghi non sono quelli originali, ma sono stati cambiati rendendo così il film comico. Sì perché il film originale è un poliziesco, mentre, i dialoghi vanno nella direzione opposta. E’ una parodia di James Bond. Personalmente non mi è piaciuto molto anche se l’idea di riscriverlo è davvero molto buona.

6
Titolo: Una spia non basta
Genere: Commedia
Cast: T. Hardy, C. Pine, R. Witherspoon
Bella l’idea dell’appuntamento al circo peccato sia irrealizzabile a meno che tu non stia per uscire con qualcuno degli Orfei. La sufficienza la prende solo per un paio di battute divertenti. Il resto è scontato dopo il minuto 20. Peccato avevo sperato in più azione, poteva essere una buona idea. Comunque è la storia di due agenti della CIA che si contendono la stessa donna… Alla fine solo uno vincerà, o no?

7
Titolo: Marigold Hotel
Genere: Commedia
Cast: J. Dench, B. Nighy, T. Wilkinson, M. Smith
Delicato con un’ottima dose di sarcasmo. Un gruppo di vecchietti un po’ squattrinati decide di andare in India, ognuno ovviamente con le sue ragioni. S’incontrano per la prima volta all’aeroporto e da lì qualcuno di loro non si separerà mai. Il mio personaggio preferito è Muriel interpretato da Maggie Smith, occuperà un ruolo chiave in tutta la storia.

7.5
Titolo: Manhattan
Genere: Commedia
Cast: W. Allen, M. Streep, D. Keaton
Assolutamente da consigliare. L’amore dopo il divorzio dell’autore televisivo interpretato da Allen. L’ex moglie (Streep) nel mentre scrive un libro su di lui e sulla loro disastrosa relazione. L’autore prima ha una storia con una giovane 17enne e poi s’invaghisce di una giornalista sclerata (Keaton) e poi… poi dovete solo gustarlo!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...