La leche… segunda parte

????
Avevo già parlato di latte, ma mi sono accorta proprio recentemente che le espressioni che possiamo utilizzare con la leche sono molte di più.

Questa settimana una mia compagna di palestra, o meglio di pole dance, si è superata. Cosa le ho scritto? ¡Eres la leche!
Cosa significa quindi? Utilizziamo il verbo SER + la leche quando qualcosa o qualcuno ci stupiscono particolarmente (può essere in positivo come in negativo). Insomma o eres increíble o eres un desastre, dipende – come sempre – dal contesto.

Le esclamazioni non sono finite qua.

¡Y una leche! È sinonimo di ¡Y una mierda! Ossia “manco per sogno, col cavolo, etc”.
¡Leches! Equivale a “Joder, Mierda, Coño” che tradotto in parole povere e becere sarebbe “caxxo!”
Abbiamo poi dar o darse una leche, in questo caso leche significa schiaffo, colpo.
María resbaló por la calle y se dio una leche tremenda = Maria è scivolata per strada e ha preso una botta tremenda.

Terminiamo con ir a toda leche, che significa “andare al massimo“. In spagnolo si può dire anche a tope… tope in questo caso è il top, la cima… non di certo il femminile di topo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...